domenica 7 febbraio 2016

d : poesia





SIMMETRIA

Ecco:ogni cosa ha il suo opposto
la affermi,si afferma in una realta' 
ma la stessa realta' la nega. 
Ecco:nella mia affermazione di questa esistenza 
si staglia l'ombra della sua negazione. 
Ecco:tutto e' perfetto. 
Il cielo e' assorbito dal mare e il mare dal cielo. 
Ecco:tutto in un punto. 
Dico io e subito e' negato. 
Per cosa mai si lotta,per affermare se stessi? 
Ogni cosa che si vince,che si realizza,guarda: 
sara'per chi finira'terra nella terra dove e' nato. 
Dove e' dunque un motivo d'orgoglio? 
Non si hanno dunque occhi per vedere 
che il delinquente ed il re,il pezzente ed il magnate 
sono nati dalla stessa terra e finiscono nella stessa terra? 
Dove trovare le differenze?In ben altro oro 
dove vita e morte stanno sullo stesso piano. 
Le radici nell'Anima trovano essenze 
quelle nella terra illusioni. 
Ma tutto ci e' dato.

                                              N.Nuruddin