domenica 17 gennaio 2016

d:poesia






Il ritmo del cuore


Abbiamo avuto in dono
un viaggio senza soste
e senza ritorni.
Nessun istante
si ripete,
nessuna immagine,
nessuna visione.
Ma non possiamo
perdere il ritmo del nostro cuore,
il nostro sangue
deve scorrere
all’unisono col tempo.
La luna si rinnova
e il sole e il campo di grano
e l’acqua che scorre
nelle vene della terra.
E se non percorriamo
nuovi ad ogni aurora
luoghi dello spirito,
avremo finito
di vivere.

Umberto Kühtz