giovedì 22 agosto 2013

VIDEO


"Chi siamo noi? – si chiedono in Monchichi – Cosa ci unisce?". 
"La danza, l’amore, un linguaggio comune costruito nella diversità delle origini"è la risposta.


Coreografia Sébastien Ramirez & Honji Wang
Direzione artistica Sébastien Ramirez
info: www.sebastienramirez.com


Sébastien Ramirez e Honji Wang sono una coppia sia nell’arte che nella vita. Lui francese di radici spagnole,lei di origini coreane nata in Germania, si esibiscono in tutto il mondo e vivono a Berlino, dove lavorano e dove condividono il loro status di "migranti".

Sébastien Ramirez ha iniziato la sua carriera come B-Boy nel 1996, diventando ballerino professionista e coreografo nel 2000. Oggi lavora come direttore artistico, coreografo e ballerino. Ispirato alla cultura hip-hop fin da bambino, la sua attenzione si è concentrata sul B-boying, ma in seguito ha sviluppato un interesse anche per altri generi di movimento, esplorando diverse aree della danza e creando un proprio stile. Il ballerino e coreografo concentra la propria arte sui tre pilastri della creatività, della bellezza e della diversità: l’incontro e l’incrocio di tradizioni e pratiche culturali, elementi imprescindibili della sua quotidianità ed esperienza, producono infatti secondo Sébastien Ramirez uno «scontro» positivo e creativo. Nel 2007 Sébastien Ramirez risultò uno dei 16
migliori B-Boys al mondo e rappresentò la Francia al Mondiale 1 vs 1 Red Bull BC One in Sud Africa, dopo aver vinto il primo posto nelle selezioni francesi. Quest’estate dopo la loro acclamata performance all’Apollo Theatre di Harlem, Sébastien Ramirez e Honji Wang sono stati nominati per i New York Dance and Performance Awards (The Bessies) come outstanting performers.

Honji Wang è nata a Francoforte e vive e lavora a Berlino. Dopo una formazione accademica in danza classica, ha sviluppato le sue abilità nel bgirling, newstyle e house dance. Collabora anche con i coreografi contemporanei Arco Renz (Belgio) e Constanza Macras (Berlino).
Ramirez e Wang hanno maturato insieme un nuovo linguaggio coreografico spesso definito "teatrodanza urbano". Le loro creazioni sono supportate e apprezzate a livello internazionale ed entrambi vantano una notevole collezione di riconoscimenti e premi, quali il Red Bull BC One, i concorsi di danza contemporanea di Ludwigshafen e Hannover e il festival di Osaka. Nel 2012 sono stati nominati per il Rolex Mentor & Protégée Arts Initiative Program.
fonte:http://webcache.googleusercontent.com