sabato 1 dicembre 2012

Le seduzioni della pittura: Riccardo Tota tra Andria, Roma e Napoli




«La toletta»


La mostra è dedicata al pittore Riccardo Tota ,  nato ad Andria nel 1899, e morto a Napoli nel 1998. L’esposizione è un’occasione unica per far conoscere al grande pubblico una vasta selezione (124 fra dipinti e disegni), per lo più inedita, della produzione di questo pittore dall’eccezionale talento ma assai poco conosciuto e studiato. 
Grande maestro dedito soprattutto alla ritrattistica e autore di una galleria di personaggi di straordinaria forza introspettiva e cromatica, il Tota è stato anche valente paesaggista, erede di una tradizione che in Puglia ha avuto i suoi inizi con Giuseppe de Nittis, per continuare con Stifano, De Robertis, Martinelli, Francesco Spizzico, Michele Depalma. Interessante anche la sua attività di illustratore di testi scolastici e volumi destinati all’infanzia, di cui restano spesso i bozzetti e le tavole originali.
La mostra sarà inaugurata il 14 dicembre 2012,  presso la Pinacoteca Provinciale “Corrado Giaquinto” di Bari  , promossa dalla Provincia di Bari col  contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.
La mostra sarà corredata da un catalogo a colori, contenente tutte le foto delle opere esposte, accompagnate dalle relative schede scientifiche e da testi critici.







«Caldura »





"Le seduzioni della pittura: Riccardo Tota tra Andria, Roma e Napoli"
Pinacoteca Provinciale “Corrado Giaquinto”
dal14 dicembre 2012 – 30 aprile 2013
info: http://www.provincia.ba.it