lunedì 22 luglio 2013

SGUARDI INCROCIATI" 6 - RIFLESSI - DA VAN EYCK A MAGRITTE

"Si usa uno specchio di vetro per guardare il viso; e si usano le opere d’arte per guardare la propria anima." G. B. Shaw


Particolare di: Paul Delvaux. Donna allo specchio, 1936.
Olio su tela. 71x91,5 cm. Museo Thyssen-Bornemisza, Madrid. © VEGAP, Madrid, 2013 


Il Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid ospita un gioco di immagini reali e riflesse, motivo costante della pittura che già a partire dal XV secolo affascinava gli artisti. Un gioco visivo che sorprende l'osservatore : quello che il pittore vede nello specchio della sua tela , quello che pensa ci sia fuori dal dipinto . Un percorso affascinante un viaggio attraverso l’accostamento di opere di vari autori e periodi   dagli illusionismi di Van Eyck a metà del quattrocento , alla realtà infedele dello specchio che riflette la schiena del personaggio che gli sta di fronte di Renè Magritte e  l’immagine dell’uomo distorto e sfigurato di Bacon . Sotto il duplice  aspetto di riflesso del reale e riflessione sul mondo. "Se noi vedessimo la realtà con quegli occhi, ci coglierebbero le vertigini(H. Focillon)


Ritratto di George Dyer allo specchio, Francis Bacon 

"Vorrei che i miei quadri apparissero come se un essere umano fosse passato su di essi... lasciando una scia di umana presenza e tracce di memoria di eventi passati"Francis Bacon 



SGUARDI INCROCIATI" 6: RIFLESSI. DA VAN EYCK A MAGRITTE
fino al 15-set-2013
Museo Thyssen-Bornemisza , Madrid
info: http://www.museothyssen.org