mercoledì 8 gennaio 2014

Nobuyoshi Araki Al Maxxi



Nobuyoshi Araki (荒木 経惟, Araki Nobuyoshi?) (Tokyo, 25 maggio 1940) è un fotografo giapponese noto principalmente per le sue opere di genere erotico.
Dopo aver studiato fotografia, si trasferì per lavoro a Dentsu, presso un'agenzia pubblicitaria, dove conobbe la sua futura sposa Yoko. Dopo il matrimonio, Araki pubblicò una raccolta di fotografie (Sentimental journey, 1971) scattate alla moglie durante il loro viaggio di nozze. Yoko morì nel 1990 di cancro alle ovaie. Le foto dei suoi ultimi giorni vennero pubblicate da Araki in un libro dal titolo Winter journey.





Araki è noto  per i suoi reportage sull'industria del sesso giapponese. Negli anni ottanta focalizzò la sua attenzione su Kabukichō, storica zona a luci rosse di Shinjuku, un quartiere di Tokyo. Le relative foto, raccolte in Tokyo lucky hole, risalgono al biennio 1983-1985.
Ha pubblicato più di 350 libri ed è considerato uno degli artisti più prolifici di sempre. Ha lavorato anche per riviste come Playboy, Déjà-Vu ed Erotic Housewives. È stato più volte arrestato in Giappone, anche se non è mai finito in carcere, con l'accusa di oscenità; mentre il direttore di un museo subì l'arresto per aver esposto delle sue foto.





Nobuyoshi Araki è uno dei  protagonisti della grande prestigiosa retrospettiva , che il MAXXI dedica alla sua collezione, curata dal nuovo direttore artistico, il cinese Hou Hanrou, intitolata “Non Basta Ricordare”,  fino al 28 settembre 2014.
info :http://www.fondazionemaxxi.it