mercoledì 19 febbraio 2014

scarti di terra




MOSTRA FOTOGRAFICA : SCARTI DI TERRA

Sala delle Carceri in Castel dell'Ovo dal 20 febbraio al 04 marzo 2014

Movimento Contaminarte e l'Associazione Friarielli Ribelli Guerrilla Gardening presentano la mostra fotografica sulla diversità: Scarti di Terra.
Scatti di Scarti – o considerati tali da una società che tutto fagocita, tutto dimentica, parzialmente espelle – che Madre Terra ha deciso di mostrarci, piccoli o grandi, dritti o storti che siano, perchè NON CI SONO RIFIUTI O SCARTI le meraviglie della natura sfuggono ai perchè della ragione umana. Splendide foto di frammenti del reale, a volte crude, altre ingenue nella loro semplicità ma comunque rappresentative di freaks (esteticamente, mentalmente, apparentemente ) diversi. La bellezza della diversità sovente è ruvida, grezza, a volte impercettibile altre soltanto immaginata o desiderata. Ed è per questo che l'istallazione è formata con materiali di riciclo e/o considerati poveri, le foto sono volutamente posizionate ad altezza non solita per “costringere” lo spettatore ad abbassarsi per guardare le foto e ad avere così UN'ALTRO punto di vista, ad estraniarsi dalla massa e a non uniformarsi al pensiero dominante (imposto dai mass-media) che vede/vuole un corpo privo di difetti, che ha come essenza l'apparire, l'unico modello vincente. Nelle fotografie esposte non si santifica la diversità semplicemente la si rappresenta e la si declina in varie forme convinti che solo la Conoscenza può salvare l'Uomo.
Le fotografie esposte sono di : Massimo Astuni, David de la Cruz, Rosario Miele Landolfo, Luigi Antonio Tufano e frames tratti da Miserere Cantus
( cortometraggio con la regia di Antonello Matarazzo).
Suggestioni musicali : Angela Amato.
La mostra si può visitare nella Sala delle Carceri in Castel dell'Ovo dal 20 febbraio 2014 al 04 marzo 2014 dalle ore: 9 alle ore 19 – con ingresso gratuito.