martedì 30 giugno 2015

W i nonni!!!!





Conosciamo i nonni che salvano i bilanci famigliari, quelli attivi nel volontariato, quelli che si adoperano all’uscita delle scuole in attesa dei bambini, i nonni tecnologici, in palestra e/o teatro, pieni di risorse, fragili, decisamente soli …ma sapevate dell'esistenza dei “nonni graffitari”? Scommetto di no! Eppure esistono, per ora non in Italia ma c'è da scommeterci che presto vedremo i nostri nonni arzilli in giro per le periferie urbane intenti a disegnare sui muri.
In Portogallo, precisamente a Lisbona c’è una banda di “nonni graffitari” fanno parte di un grande progetto “Lata 65”, ideato da: Lara Seixo Rodrigues di WOOL Urban Arts Festival e Fernando Mendes di CoWork Lisboa,  laboratorio di arte urbana, che ha l’obiettivo di realizzare attività artistiche per gli anziani per farli incontrare anche con i più giovani attraverso workshop mirati ad insegnare loro la storia della street art e la sua applicazione tecnica e pratica. Lo scopo potete immaginarlo!!
Quindi nonni italiani mettetevi in mostra e dimostrate che non siete secondi ai nonni portoghesi!!!