giovedì 12 dicembre 2013

Birra per tutti




Lavori in corso è il progetto del centro diurno riabilitativo-psicosociale del quartiere Sanità di Napoli e nell'ambito di questo progetto che è nata l'idea di far produrre una birra artigianale, la prima, a giovani con disagio psichico. Quattro uomini e quattro donne dai 22 ai 50 anni nell'arco di nove mesi hanno concretizzato una idea che all'inizio era sembrata una impresa non da poco. La birra si chiama Antesaecula e la prima produzione consta di 350 bottiglie etichettate a mano, ha un retrogusto di basilico e rosmarino, è realizzata con il grano Carosella e Saragolla  due specie in via di estinzione che l'associazione di contadini del Cilento Tempa del Fico si è impegnata a rivalutare. 
"La nostra idea – spiega Bruno Romano del centro Lavori in Corso – è che in futuro si arrivi a formare una cooperativa di tipo B, impegnata nella produzione della birra. Quello che abbiamo fatto è un percorso di trasformazione e di recupero, sia del grano in estinzione che trasformiamo in un’ottima birra, che delle persone con disagio psichico, che nella produzione possono trovare un’occasione di inclusione e di reinserimento lavorativo".