domenica 24 marzo 2013

d : poesia







Specchio per le nubi


Ali
ma di cera
e la pioggia torrenziale non è pioggia
ma tante imbarcazioni per le lacrime.


Terra ineguagliabile

Abita in queste parole esiliate
vivo con il mio viso co
mpagno del mio viso,
il mio viso è la mia strada .
Nel tuo nome , o terra che ti estendi
ammaliata e ineguagliabile
nel tuo nome , o morte , o amica mia. 
 
Adonis