martedì 2 aprile 2013

Fiona Tan - Inventory




"Ogni cinepresa ha un suo carattere e produce filmati in uno stile tutto suo, non c’è n’è una che non sia lungi dalla perfezione, ma alcune hanno più fascino di altre. E sono tutte, nella maniera più assoluta, traduzioni: nessuna rappresenta la realtà, quello che il mio occhio vede così come l’ho visto". Fiona Tan



Inventory è l’opera dell' artista olandese Fiona Tan, in collaborazione con il Philadelphia Museum of Art, e presentata in anteprima a Roma. 
Inventory nasce dalle suggestioni della casa privata e del museo di Sir John Soane, appassionato collezionista che oltre duecento anni fa costruì, nei confini angusti della propria casa, il proprio monumento privato, incarnazione del fascino e della passione dell'architetto per Roma, in cui raccolse sculture classiche, frammenti e dettagli.




Fiona Tan,  (Pekanbaru in Indonesia) si è trasferita in Olanda nel 1988. Dopo aver completato il suo BFA presso la Gerrit Rietveld Academie nel 1992, Fiona  continua i suoi studi al Rijksakademie van Beeldende Kunst sempre ad Amsterdam dove vive e lavora tuttora.
Artista affermata a livello internazionale, lavora principalmente con il video e la fotografia. I suoi video
sono caratterizzati da un forte tratto espressivo, frutto dell’idea stessa del viaggio, dello spostamento, della mutazione e del rapporto tra occidente e oriente. I concetti dello spazio e tempo, divengono dimensione del pensiero e non mera convenzione funzionale all’esistenza quotidiana. È proprio per tale motivo che il nucleo della sua poetica risiede nell’elaborazione profonda della memoria, nell’emersione, organizzata visivamente, del ricordo poi contestualizzato artisticamente in un apparato creativo attuale, anche grazie a un sapiente ed elegante uso della tecnologia.




 fino all' 8 settembre 2013 
Roma, MAXXI. Galleria 5, Sala Gian Ferrari, Hall del Museo 
 fonte : http://www.fondazionemaxxi.it