mercoledì 24 aprile 2013

Genocidio armeno


Civili armeni in marcia forzata verso il campo di prigionia di Mezireh,
 sorvegliati da soldati turchi armati. Kharpert, Impero Ottomano, aprile 1915.



Genocidio armeno , deportazione ed eliminazione di armeni negli anni 1915-1916 , viene commemorato  il 24 aprile .   
"La persecuzione scatenata, tra il 1915 e il 1918, dai turchi nei confronti del popolo armeno residente in Anatolia e nel resto dell’Impero Ottomano rappresenta forse il primo esempio dell’epoca moderna di sistematica soppressione di una minoranza etnico-religiosa.
Una campagna di eliminazione che non scaturì soltanto dell’ideologia, scopertamente razzista, del sedicente Partito “modernista e progressista” dei Giovani Turchi, ma trasse le sue origini più profonde anche dall’innata, anche se inconfessabile, insofferenza che i mussulmani ottomani e curdi di Anatolia hanno sempre manifestato nei confronti di una minoranza cristiana, quella armena, portatrice di valori religiosi e culturali semplicemente diversi."A. Rosselli