lunedì 15 aprile 2013

LOUISE NEVELSON



Steel head sculpture of Louise Nevelson by Al Farrow



"LOUISE NEVELSON" è il titolo della  mostra a cura di Bruno Corà Promossa dalla Fondazione Roma -Arte-Musei, dedicata all'artista americana di origine russa Louise Nevelson, presso lo spazio espositivo del Museo Fondazione Roma - Palazzo Sciarra. 




Louise Nevelson (23 settembre 1899 - 17 aprile 1988) è stata una scultrice americana nota per le sue opere monumentali, monocromatiche, pezzi di muro in legno e sculture all'aperto. 
Nata in Russia zarista, emigrò con la sua famiglia negli Stati Uniti nel 20esimo secolo, quando aveva tre anni. La Nevelson ha imparato l'inglese a scuola, mentre parlava yiddish a casa. Con primi anni 1930 iniziò a frequentare corsi d'arte presso la Art Students League di New York, e nel 1941 ha avuto la sua prima mostra personale. Ha sperimentato arte concettuale con oggetti trovati, e si dilettava di pittura e stampa prima di dedicarsi alla scultura. Le sue sculture , di solito in legno , sembrano puzzle con più pezzi finemente tagliati posti in sculture a parete o in modo indipendente in piedi, spesso in 3-D. 
Una caratteristica unica del suo lavoro è che le sue figure sono spesso dipinte in monocromo bianco o nero. Una figura nel panorama artistico internazionale, Louise Nevelson è stata presentata alla 31 Biennale di Venezia. Louise Nevelson resta una delle figure più importanti del 20 ° secolo scultura americana.

  
«Ancient Secrets II» (1964)


LOUISE NEVELSON
Fondazione Roma Museo – Palazzo Sciarra
fino al  21 luglio 2013
Info su: www.fondazioneromamuseo.it