lunedì 27 febbraio 2012

Alice in Wonderland al MART di Rovereto





Alice in Wonderland – Il favoloso mondo di Lewis Carroll e la sua enorme influenza nelle arti visive. Una mostra organizzata da Tate Liverpool in collaborazione con il Mart e la Kunsthalle Hamburg. Al MartRovereto dal 25 febbraio al 3 giugno 2012 (www.mart.trento.it). La mostra è a cura di Christoph Benjamin Schulz e Gavin Delahunty.



L'esposizione è improntata sull'influenza che le opere di Lewis Carroll hanno avuto sul mondo dell'arte in senso lato e sulle arti visive in particolare.
Stampe fotografiche, illustrazioni, tele, video proiezioni, è un mix di differenti spunti e stimoli visivi, con un comune denominatore rappresentato dalla prosa di Carroll e, in particolare, dai mondi fantastici raccontati nei libri,
"Alice nel paese delle Meraviglie" e "Attraverso lo specchio".





Diversi gli artisti gli autori degli oggetti in mostra, non da meno le testimonianze fotografiche lasciate dallo stesso Carroll , tra le quali meritano un posto specifico quelle alla piccola Alice Pleasance Liddell.
E' lei la "baby musa" ispiratrice del personaggio di Alice, ritratta dallo scrittore con scatti che ne narrano in un certo senso la vita dai quattro anni di età fino al periodo dell'adolescenza.
In mostra ci sarà ampio spazio anche per gli artisti che hanno abbracciato il fermento del surrealismo e non mancheranno contributi di Dalì, di Ernst, di Woodman, di Robert ed altri ancora.

fonte:blog.atcasa.corriere.it